Back

Studente: Francesco Giacomo Pelagatti, Prato

“Avere a che fare con il mondo della cucina è simile allo sviluppo di una relazione.

All’inizio è una curiosità, una scintilla, l’esplodere di una passione che ti accende e ti anima. Più ci si addentra in questo mondo, più si percepisce che la passione da sola non è sufficiente ad alimentare se stessi. È allora che alla passione si sostituisce il desiderio. Desiderio di capire, di comprendere e di migliorare, non per essere il più bravo, ma per offrire a chi sta dall’altra parte la miglior esperienza possibile, il più bel lato di se stessi. Quando questo accade ci circondiamo naturalmente di persone più brave o esperte e allora anche il semplice cuoco diventa Chef. Il compito dello Chef non sta nel comandare, sta nell’ascoltare. E riportare tutto a casa.”